A proposito di meraviglia

A volte è necessaria veramente tanta meraviglia per non lasciare che i bilanci della vita risultino negativi.

E per meravigliarci, dobbiamo puntare le luci su di noi, e riscoprire quello stupore che avevamo da piccoli quando vedevamo o assaggiavamo una cosa per la prima volta.

Non è perso, lo abbiamo solo accantonato da qualche parte, lo abbiamo sostituito con l’abitudine, lo abbiamo dimenticato perchè meravigliarci ci fa perdere troppo tempo, e ci sottrae attenzione.

Eppure, per non continuare più a perdere tempo, dobbiamo proprio iniziare a perdere: convinzioni, paure, abitudini, rapporti. Dobbiamo iniziare a tagliare tutti quei fili che ci legano a chi, ormai, non siamo più. A chi ci fa male continuare ad essere.

A volte capita che la vita, o la percezione che ne abbiamo noi, metta alla prova la nostra presenza, la nostra fermezza, indirizzandoci su percorsi ad ostacoli che non siamo ancora pronti per affrontare.

Per i quali non ci siamo allenati abbastanza nelle vite precedenti, e rispetto ai quali ci sentiamo sconfitti prima ancora di iniziare.

È qui che deve intervenire la meraviglia. Nell’aiutarci a trasformare un punto in puntini di sospensione, in punti interrogativi, o esclamativi. Nel consentirci di mettere in dubbio la nostra insicurezza, trasformandola in curiosità, in una sfida.

“Vediamo cosa sono in grado di creare con questo punto”

La quarantena è un grande punto, un ostacolo enorme che sembra ancora ben lontano dall’essere superato. Eppure essa è appena una cornice, all’interno della quale vanno in scena, ogni giorno, le nostre vite.

Questa situazione è grande, inimmaginabile, ma all’interno di essa ci siamo noi, e a volte ci dimentichiamo della nostra vita, della nostra interiorità, dei nostri sogni, pur di gestire questa pandemia.

La quarantena è una sagoma, delinea i contorni entro i quali noi possiamo riorganizzare la nostra vita; contorni più stretti, ma pur sempre linee, che non ci impediscono di valutarci e ripensarci nuovi, anche migliori, peggiori, perchè no?!, di metterci in dubbio.

E di meravigliarci nello scoprirci, tuttavia, ancora vivi. E profondamente desiderosi di portare al di fuori di noi questa vita che scalpita per essere liberata.

Credo che la cosa peggiore e contemporaneamente migliore di questo periodo sia stata portarci al limite, farci toccare il fondo. Ognuno con le proprie profondità, ognuno con il proprio modo di affondare.

Questa situazione ci ha permesso di svuotarci. Per poi scegliere come riempire il vuoto che abbiamo lasciato che si creasse.

Siamo stati svuotati tutti: di affetti, di amore, di relazioni, di sicurezza, di protezione, di speranza.

In tutti, chi più, chi meno, c’è un vuoto che urla per attirare attenzione, per essere nutrito.

E cosa, meglio della meraviglia, ci consente di divorare il mondo, fronteggiandolo con leggerezza, con sicurezza, audacia ed un briciolo di avventatezza?

13 commenti Aggiungi il tuo

  1. Quindi bisogna tornare a fare “Ohhh” come i bambini?
    Strano, l’ho appena letta da qualche parte ‘sta cosa 😝

    Piace a 1 persona

    1. ailuig91 ha detto:

      No, quello lo dice Povia 😃 ultimamente però pensiamo più o meno le stesse cose😂😃

      Piace a 1 persona

      1. Si chiama brian-sharing! A volte un cervello basta per più persone… 🤣

        Piace a 1 persona

      2. ailuig91 ha detto:

        Bisogna scegliersele bene le persone con cui dividerlo allora😂

        Piace a 1 persona

      3. Il procedimento è altamente scientifico: sorteggio! 🤣🤣🤣

        Piace a 1 persona

      4. ailuig91 ha detto:

        Bisogna procurarci un bimbo che peschi..ah no, basta il bambino che è in noi😂

        Piace a 1 persona

      5. Sì, quello lo si trova facilmente, infatti! 😀

        Piace a 1 persona

  2. Er puleggia ha detto:

    Grazie adesso farò sempre caso quando mi meravigliero’ di vederti 😂

    La meraviglia è il sentimento di stupore e sorpresa suscitato da una cosa o da una situazione nuova, straordinaria o inattesa
    È vista come un aspetto della natura umana, essendo collegata alla curiosità e alla spinta all ‘esplorazione intellettuale
    😂😂😂😂😂
    Carina anche la copertina

    Piace a 1 persona

    1. ailuig91 ha detto:

      Sento in sottofondo la musica di Bach, colonna sonora di Super Quark 😃🥰

      "Mi piace"

  3. Er puleggia ha detto:

    Niente Piero Angela solo Wikipedia 😜

    Piace a 1 persona

    1. ailuig91 ha detto:

      Bisogna trovare una colonna sonora adeguata allora 😃

      "Mi piace"

      1. Er puleggia ha detto:

        Potrei tramutare meraviglia in meraviglioso
        Quindi!!!!
        Meraviglioso di Domenico Modugno o Negramaro che hanno ri interpretato il brano

        Pensi vada bene 😂😂
        O sono andato fuori tema 🤔

        Credo di si

        Piace a 1 persona

      2. ailuig91 ha detto:

        Aggiudicato😂

        "Mi piace"

Rispondi a Alessandro Gianesini Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...